DERMA, in collaborazione con Fusion Art Center presenta:

LENZ | una forma passa in un’altra in un perenne dischiudersi

15/06/18 – 29/06/18

Opening – venerdì 15 Giugno, 19.00
Neo, via Nazareth 17 Padova

_______

Si terrà presso lo spazio artistico Neo l’inaugurazione dell’esposizione “Lenz”, che presenta il lavoro a quattro mani degli artisti Alessandro Ragazzo e Samir Sayed Abdellattef [S E C T I O N P L U S], a cura di Giovanna Maroccolo e Giuliana Placanica, curatrici del collettivo Derma.

L’esposizione, sviluppata sui due piani dello spazio, mette in mostra l’indagine visiva e sonora che i due artisti hanno elaborato nei mesi precedenti relazionandosi con il tema del paesaggio interiore espresso da Buchner nel suo romanzo “Lenz – racconto di una follia”, a cui si ispira il nome della mostra.
Un racconto questo, che vede mutare lo spazio narrativo e quindi espositivo, in cui “una forma passa in un’altra in un perenne dischiudersi” dove la natura è rappresentazione dell’immenso e del divino e che vede Lenz, protagonista del racconto, come indiscusso rappresentante di un umanità la cui esistenza si aggrappa agli elementi incontaminati della realtà, per non perdersi nella caotica e incerta proiezione che è la sua rappresentazione.

Ciò che accomuna i due artisti è la ricerca di nuove metafore formali che riflettono sulla posizione dell’uomo e della sua relazione con il paesaggio post-digitale della nostra società, che nella mostra diventa una narrazione sulla condizione prima psicologica e poi antropologica dell’individuo che lo abita.

Hanno lavorato insieme nella creazione di una performance, elemento centrale dell’esposizione, che vede dialogare un’opera di soundscape realizzata da Alessandro Ragazzo e una visiva creata da Samir Sayed Abdellattef e che sarà presentata all’evento del 15 Giugno insieme ad altre opere video e installazioni.

L’esposizione sarà presentata con un talk tra artisti e curatori che anticiperà la performance.

Alessandro Ragazzo
Da sempre coltiva un’estetica che affonda nel digitale elettronico più puro, sempre basandosi sulla creazione di campionature e beat sintetici. Negli ultimi passa all’analogico, dando vita ad un vero e proprio studio sonoro dei paesaggi, registrando in continuazione la vita quotidiana e i suoi rumori, in particolare i suoni generati dalla natura. Nel 2014 esce il suo album “Strati”, seguito nel 2015 da “Lagoon submerged” per l’etichetta portoghese Green Field Recordings. Nel 2017 esce su Setola di Maiale “terra d’ombra”.

Samir Sayed Abdellattef [S E C T I O N P L U S]
Artista impegnato negli ambiti della performace visiva e dell’installazione (real time visual performing, vjing, lighting design, stage mapping, projection mapping), realizza opere di natura site specific e site sensitive attraverso l’utilizzo di software che permettono di creare forme di interazione con le immagini. Tra i suoi recenti lavori: l’intervento di stage mapping in DERMA, performance visivo/sonora live in collaborazione con il sound artist Davide Cairo [Edisonnoside] ospitata nel 2016 dal centro culturale I’M Lab, Abano Terme; l’installazione audiovisiva “Defrag” presente all’interno della mostra “ARA. Percorsi di progettazione per il vetro artistico contemporaneo all’Accademia di Belle arti di Venezia”, tenutasi nel 2017 presso Palazzo da Mula, Venezia; la video-installazione proiettata in occasione della mostra “Tanto sono sublimi e maestosi che nulla più. La didattica dell’architettura all’Accademia di Belle Arti di Venezia ai tempi di Giacomo Quarenghi”, Magazini del Sale 3, Venezia, 2018; intervento di performance live visiva in occasione del concerto “In Bloom – The Hard of the Trio” tenutosi al Mame Club, Padova, 2018.

DERMA
Derma è un collettivo di artisti e curatori impegnato nella ricerca dei linguaggi artistici digitali, che sviluppa attraverso delle esposizioni e performance volte a creare nuove connessioni formali e concettuali della realtà nell’epoca post-digitale. https://www.facebook.com/facderma/https://dermaproject.tumblr.com

______________
Inaugurazione
15 Giugno ore 18.30 @ Neo, via nazareth 17 Padova
Contatti 3398417088 – fac@fusionartcenter.it
visite: lunedì dalle 13.00 alle 20.00, altri giorni su appuntamento

Costo del biglietto per la performance 5,00. Ingresso riservato ai soci Neo, è possibile tesserarsi in loco al costo di 5,00.