L’associazione culturale Fusion Art Center a fianco del collettivo Assemblea Antispecista, indice una call per artistə a sostegno della campagna #stopcasteller, che sarà attiva per tutto l’anno 2021.


Il progetto nasce con l’obiettivo di interessare la comunità artistica nazionale e internazionale rispetto a temi quali la convivenza interspecie, lo sfruttamento animale, la relazione con il selvatico, le speculazioni economiche a danno dell’ecosistema animale. Nello specifico punta la luce sui fatti che da anni coinvolgono la provincia di Trento nella gestione e convivenza con l’orso bruno, reintrodotto nelle montagne Trentine nel 2000, attraverso il progetto “Life Ursus”.
Nel corso degli anni questo piano di gestione ha registrato la scomparsa di ben 37 orsi, morti in circostanze non chiare, uccisi da bracconieri e cacciatori, imprigionati a vita nella struttura Casteller. 

L’obiettivo di questa call è quello di generare e diffondere nuove narrazioni, stimolare il pensiero critico, attivare la comunità artistica ad interessarsi a questioni politiche e nello specifico supportare la campagna #stopcasteller nella lotta contro la prigionia e persecuzione degli orsi in Trentino.

Fusion Art Center per tutto l’anno 2021 inviterà diversə artistə a sviluppare un’opera ciascunə sui temi della prigionia e persecuzione degli orsi in Trentino. Le opere saranno pubblicate nei siti e nei canali social delle due organizzazioni e presentate a supporto della campagna #stopcasteller. Le opere rimarranno di proprietà dellə artistə.

Saranno forniti materiali e studi scientifici a supporto del progetto artistico e un’accompagnamento curatoriale nella presentazione del lavoro.

Un progetto di Fusion Art Center in collaborazione con Assemblea Antispecista, a cura di Giovanna Maroccolo.

Info
fac@fusionartcenter.it


PER PARTECIPARE SCARICA IL DOCUMENTO
LINEE GUIDA OPEN CALL